Nel mare di Napoli i bambini fanno il bagno nei vermi

Scritto da: -

vermi%20nel%20mare%20napoli.jpg

E per fortuna che a Napoli si canta 'O sole mio' e non 'O mare mio', perchè la situazione di questo luglio nella costa, dopo il black out del depuratore di Cuma - i lavoratori per protestare contro il mancato pagamento degli stipendi hanno lasciato riversare in mare i liquami di Napoli e dell'entroterra - è tragica.

Mentre abbiamo già parlato di posti dove è consigliato portare i bambini in spiaggia , arrivano i primi allarmi inquinamento da altre città d'Italia.
A Napoli la situazione è così grave che dopo lo sversamento in mare di liquami fognari, è arrivata la psicosi vermi sottopelle.

Là dove il mare brulica…

Molte persone ricoverate in ospedale hanno lamentato delle bolle sul corpo che, se schiacciate, provocavano l'uscita di piccoli vermi. Sui forum si sentono voci di persone in ospedale, bambini ammalati con viscidi vermoni bianchi che camminano sottopelle.

Non ci sono immagini che supportano la verità di queste affermazioni e alcuni esperti parlano di bufala. Il dottor Francesco Faella, che dirige l'Unità operativa del dipartimento emergenze ed urgenze infettivologiche dell'ospedale Cotugno dice: 'Ci sono mosche che depongono le uova sulla pelle ferita (filariosi), le uova si schiudono ed escono le larve, ma queste mosche non sono presenti sul nostro territorio'.

Leggenda metropolitana? Sarà, ma per preucazione le mamme non stanno più portando i loro bambini nelle spiagge di Pozzuoli, Cuma, Baia, Bacoli, ma anche Ischia.

Intanto ciò che è sicuro è che i vermi in acqua ci sono sul serio: la Hydrogest ha sbagliato la depurazione e i fanghi fermentati hanno prodotto i vermi. Per Bruno Orrico, intervistato dal blog 'La voce dell'Emergenza ' però questi non sarebbero dannosi per la salute. Certo però non è piacevole nuotare e vedere queste simpatiche creature!

Per chi vuole farsi un'idea, basta guardare il video qui sotto:

 

 
 
 
Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!